fbpx

Malga Rin Bianco

Se gestissi una malga la vorrei proprio così! All’interno il profumo del legno e del fieno, una mise en place tipica con le sfumature del colore marrone, sottopiatti in legno e un panorama da lasciare a bocca aperta.

Malga Rin Bianco è raggiungibile in ogni stagione:

  • d’estate attraverso la strada sterrata a fianco del casello per salire alle Tre Cime. Si lascia la macchina al parcheggio per poi risalire gli ultimi metri a piedi (non con il passeggino) , dopo le ore 20 passando il casello senza dover pagare il pedaggio. Chi ha problemi di deambulazione può chiedere cortesemente al casellante di passare per non dover fare gli ultimi metri a piedi.
  • d’inverno con un divertentissimo mezzo sulla neve, basta prenotare.

In una fredda sera di marzo dopo una bella slittata in notturna dal Rifugio Auronzo verso il Lago d’Antorno avevo notato questa malga e qualche giorno fa ho voluto tornarci.

Vale la pena si, noi abbiamo lasciato scioccamente la macchina al Lago d’Antorno e siamo arrivati a piedi costeggiando la strada, non fatelo, è pericoloso perchè non vi è il marciapiedi. Non abbiate paura e proseguite fino al casello, se siete fortunati trovate lì parcheggio (pochissimi posti), altrimenti scendete per la strada sterrata.

Ma passiamo al cibo!

Una selezione di formaggi e salumi di montagna ben presentati anche dalla cameriera in un affollatissimo pomeriggio di fine agosto. Buonissimo il kaiserschmarrn, mi aspettavo una porzione un po’ più abbondante visto il prezzo (7€) ma sotto Ferragosto tutto si perdona, erano anche le 16 quindi sono stati anche fin troppo cordiali a prepararci tutto.

Ho scoperto solo dopo che è presente una biblioteca all’interno, quindi dovrò sicuramente tornare!

Cosa fare a Auronzo e dintorni