Dove mangiare e bere in Val di Fassa

eventi food Senza categoria wine

11 Agosto 2015


Parola in comune per i miei top5 “dove mangiare e bere in Val di Fassa” : qualità! Dopo un’attenta ricerca nel web : ecco le mie “esperienze di sapori” in Val di Fassa, terra di magnifici panorami e grande gusto.

Mangiare-bere_Val-di-fassa

Wine Bar Enoteca Valentini Streda do Ruf  de Antermont, 6, 38032 Canazei 

Potrei intitolare questa giornata “alla scoperta del Trentodoc“. Dopo una giornata di sci sulle piste di Moena – Lusia sono incuriosita dall’evento Happy Cheese che si protrae tutta la settimana in Val di Fassa: accostamento di formaggi trentini e Trentodoc. L’enoteca Valentini, famosa cantina nel centro storico di Canazei, da inizio a questa manifestazione. Da buona veneta  il Trentodoc non l’ho mai provato! A 28 anni è giunto il momento. La location è molto accogliente, intima, pochi tavoli ma adatta per coppie o piccoli gruppi di amici, è veramente una coccola. All’ingresso Francesca, organizzatrice dell’evento, ci spiega che assieme alla selezione di Cher de Fascia in abbinamento a mostarde trentine possiamo scegliere le bollicine della cantina Revì. Ovviamente le proviamo tutte: Brut, Dosaggio 0, Rosè e Paladino. E’ un percorso sensoriale passando dagli aromi fruttati ai profumi di sottobosco a una setosità intensa e piacevole.

Al di là dell’evento in sè, l’enoteca ha una vasta scelta di etichette trentine e nazionali ed è possibile se non necessario portare a casa un pezzo di Val di Fassa acquistando biscotti, confetture, tisane, speck, salumi trentini e grappe.

Enoteca-valentini_canazei

  • Location: 9
  • Qualità del vino: 10
  • Presentazione: 9
  • Rapporto qualità/prezzo: 9

Prezzo degustazione formaggi e calice €8

Dove mangiare e bere in Val di Fassa: 9

Agritur El Mas – Strada de Saslonch, 175  Località Col de Soldai38035 Moena

E’ un giovedì di marzo. Inizia la vacanza. Prima di arrivare all’hotel salgo con l’auto una stradina irta di montagna e arrivo all’agriturismo. Sono le 13.30 e la cucina fortunatamente è ancora aperta. Decido di pranzare subito e poi fare una visita alle stalle! L’ambiente è caldo, il camino acceso al centro della sala è affascinante anche se fuori la temperatura è già primaverile e la neve ormai quasi sciolta. Apro il tipico menù da agriturismo, i prezzi sono “giusti”. Siamo in due, scegliamo un primo e un secondo: Gnocchi al ragù di cervo e patate, uova e speck. Non rimaniamo delusi anzi, i piatti si presentano bene e sono abbondanti, la qualità del km 0 è ottima! E’ già pomeriggio e vogliamo stare leggeri quindi ordiniamo una torta alla ricotta per due! Freschissima. La location è suggestiva, in particolare per le famiglie con bambini, è possibile infatti visitare la stalla con le mucche, le pecore, le capre e il simpatico San Bernardo! Il posto è consigliato a …tutti: a chi cerca un ristoro tranquillo lontano dal centro città, a chi viaggia con bambini perchè la presenza della stalla è veramente un dettaglio in più, a chi ama i prodotti semplici ma curati!

uova speck e patate

  • Location: 8
  • Qualità del cibo: 8
  • Presentazione: 9
  • Rapporto qualità/prezzo: 10

1 primo, 1 secondo, 1 dolce, acqua vino caffè e grappa per due € 33

Dove mangiare e bere in Val di Fassa: 9

Malga Panna Strada de Sort, 6438035 Moena

Decido di cenare a Malga Panna per l’evento “A tavola con la Fata delle Dolomiti” con menù fisso. Nominato in tutte le guide, consigliatissimo in molte recensioni, è una malga di nome ma non di fatto perchè ci si aspetta un locale ameno, rustico e invece ci si trova in un panoramico ristorante con vista su Moena. Affascinata dalla stella Michelin e dal primo posto su Tripadvisor come miglior ristorante di Moena mi immergo nell’alta cucina trentina. I piatti sono presentati con grande impatto visivo e sono degni di nota gli accostamenti  di chi sa osare in cucina: l’arte è in tavola! Anche il palato ringrazia perchè i sapori di montagna si sposano sfiziosamente con l’alta cucina  in modo fantasioso ma mai estremo. Dopo questa serata sono sempre più convinta che ci sono ristoranti dove si va a mangiare, altri dove si va per vivere un’esperienza e Malga Panna va vissuta in ogni piatto e in ogni bicchiere di vino dell’ottima cantina.

Soffice di polenta ,gelato alla mela cotogna lamponi e consommè di spezie invernale

  • Location: 9
  • Qualità del cibo: 10
  • Presentazione: 10
  • Rapporto qualità/prezzo: 10

Menù “A tavola con la Fata delle Dolomiti” €60

Dove mangiare e bere in Val di Fassa: 10

Rifugio Fuciade  Località Fuciada, 38030 Passo San Pellegrino – Soraga

In una gelida serata di marzo, sono ancora in Val di Fassa per la rassegna gastronomica “A tavola con la Fata delle Dolomiti”. Ho sentito spesso parlare di questo posto negli anni da amici motociclisti che dopo un giro in moto a Passo San Pellegrino raggiungono a piedi il rifugio, per loro è diventata una tradizione. Purtroppo è sera e non posso assaporare il magnifico paesaggio circostante ma sta per nevicare e l’atmosfera si fa magica quando arriva il gatto delle nevi (riscaldato) per accompagnare dei congelati ospiti al rifugio. Dopo dieci minuti di sali e scendi e curve forse un po’ troppo ad alta velocità si apre uno scenario fatato, non so perchè ma il Fuciade illuminato con la neve mi ricorda i folletti. Il tavolo è al piano inferiore, il rifugio è veramente pieno di clienti. Iniziano le danze! I piatti sono presentati alla perfezione e con il menù fisso scopro sapori inediti per il mio palato e rimango piacevolmente stupita dai tortelli di grano saraceno alla rapa rossa, dalla zuppa di pesce d’acqua dolce con cavolo e zenzero, dal Cher de Fascia ricoperto di cioccolato e dal gelato al basilico! L’intuizione  e il palato mi fanno capire che questo non è un semplice rifugio ma un vero e proprio ristorante. Ci tornerò sicuramente magari d’estate percorrendo a piedi quella stradina in falso piano per assaggiare qualche piatto tipico.

Tortelli di grano saraceno alla rapa rossa, semi di papavero e ricotta affumicata

  • Location: 10
  • Qualità del cibo: 9
  • Presentazione: 9
  • Rapporto qualità/prezzo: 10

Menù “A tavola con la Fata delle Dolomiti” €52

Dove mangiare e bere in Val di Fassa: 9.5

Hotel Ristorante Rita Streda de Pareda, 16, Canazei 

A Canazei per l’evento #FassaFuoriMenù  scopro l’abilità di 10 cuochi che fanno assaporare alla piazza un rivisitato gusto trentino. Tornata in hotel non so dove cenare! Vengono scartati i “già assaggiati” delle vacanze precedenti, e scelgo il cuoco che mi ha stupito di più durante il pomeriggio: Alessandro Iori dell’hotel Rita. Sono un po’ pessimista perchè presentarsi in un hotel per cena non essendo cliente per il soggiorno fa sempre un certo che …ma non mi pento e dopo una piccola passeggiata mi accomodo alla Stube dove vengono accolti gli ospiti esterni: è piccolina, quattro tavoli, molto riservata e silenziosa. Il menù è variegato, noto che solo i prezzi dei secondi piatti non sono molto economici. Arriva l’antipasto e mi innamoro: controfiletto di manzo fumè con finferli e pesche al the verde, si scioglie in bocca, non posso crederci. Non sono grande amante della carne ma questo piatto mi fa ancora voglia guardando la foto! Credo sia la carne più morbida e saporita mai gustata. I funghi freschissimi, le pesche al the verde memorabili. Anche il resto della cena è un viaggio di sapori e i piatti sono piccole opere d’arte.

pesche al the verde

  • Location: 8
  • Qualità del cibo: 10
  • Presentazione: 10
  • Rapporto qualità/prezzo: 10

 2 coperti, 1 antipasto, 1 primo, 1 secondo, 1 dolce, vino, acqua e grappa €76

Dove mangiare e bere in Val di Fassa: 9.5

E tutti gli altri ristoranti della Val di Fassa?? Piano piano li assaggerò tutti. Buon appetito!

Orari agenzia

Mercoledì
Dalle 09.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00

Tutti gli altri giorni
Su appuntamento

Iscriviti alla newsletter

Inserendo il tuo indirizzo e-mail, acconsenti a ricevere le newsletter Dolom-eat relative agli ultime novità, agli eventi e alle promozioni di dolom-eat. Per maggiori informazioni consulta la nostra Informativa a tutela della privacy.